Cartomanti Infallibili

Cartomanti Infallibili

Cartomanti Infallibili

Fin dai tempi antichi l’uomo ha desiderato di prevedere il futuro utilizzando vari metodi. Uno di questi, la lettura dei Tarocchi, rappresenta il punto più alto del percorso per la ricerca della verità. I Tarocchi, inventati nel Rinascimento e usati dai migliori artisti e pensatori dell’epoca, hanno in realtà radici antichissime e le loro immagini provengono addirittura dall’antico Egitto.

Al mondo esistono ancor oggi decine di metodi per prevedere il futuro, dalla lettura dei fondi di caffè alla chiromanzia alla lettura dell’I ching. Ma perché i Tarocchi sono il metodo che resta il più diffuso di tutti? Semplice: perché sono infallibili, cioè sanno descrivere il presente e il futuro in modo estremamente accurato!

Ma quindi, voi direte, un cartomante non può mai sbagliare? Certo: le carte sono infallibili ma la persona potrebbe interpretarle male, se inesperta o “improvvisata”. Chiunque può comprare un mazzo di Tarocchi ma ciò non significa che sia in grado di analizzarli correttamente.

Per questo rivolgersi ai Tarocchi è inutile se chi li legge e interpreta non è un vero esperto, un professionista che ha dedicato anni alla propria formazione e che possiede, inoltre, una dote naturale superiore.

Di cosa parliamo riferendoci alla dote naturale? Parliamo della sensitività. I cartomanti sensitivi sono i migliori perché riescono a unire alla “scienza” della lettura delle carte l’intuito dato dal sesto senso, che rende molto difficile fraintendere o deviare un significato proposto dagli Arcani. Le letture dei sensitivi sono estremamente accurate proprio per questo motivo: l’interpretazione appare guidata non solo dalla simbologia tarologica ma anche dal “sesto senso”.

Cartomanti infallibili: i sensitivi

La sensitività è una dote molto speciale che solo alcuni individui posseggono. Essa è diversa dalla sensibilità, che è una virtù emozionale, cioè la capacità di provare sensazioni forti. La sensitività è “pura percezione”, cioè sesto senso, e al livello più comune ciò che soliamo chiamare empatia.

Un sensitivo è una persona che è in grado di percepire, senza emozione, i segreti nascosti nel cuore delle cose, nel presente e nel futuro.

Questa dote si manifesta fin dall’infanzia, ma non basta da sola: deve essere allenata e potenziata per riuscire a essere utilizzata in modo efficace. Dalla pura intuizione si deve passare, con lo studio e l’allenamento, alla predizione.

La capacità di vedere il futuro ha nelle carte il miglior supporto. È come un lavoro in team: le carte indicano una strada e il sensitivo intuisce i significati più nascosti all’interno di quel tracciato. Inoltre, è in grado di capire quali siano davvero gli elementi importanti in un discorso, senza limitarsi alle domande fornite dai consultanti.

A volte, quando ci si rivolge a un cartomante, si pongono delle domande che non corrispondono davvero all’esigenza più profonda della persona; domande che nascondono altre domande. Un cartomante sensitivo sa trovare le vere domande e le vere risposte.

Nulla di psicologico in senso terapeutico ma piuttosto una grande dote intuitiva al servizio della persona e con il supporto di una tradizione millenaria. Con questo “bagaglio” così importante, i cartomanti sensitivi sono tecnicamente infallibili.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Open chat
1
Ciao
Come posso aiutarti?