I Tarocchi dicono la verità?

I Tarocchi dicono la verità?

I Tarocchi dicono la verità?

È legittimo chiedersi se i Tarocchi dicano la verità e se riescano sempre a rivelare il futuro. A volte, nel corso di una lettura, può sembrare che una determinata carta sia uscita a caso oppure che il suo significato sia un po’ fuorviante rispetto alla propria situazione.

Avere dei dubbi è normalissimo, perché quasi mai si va a consultare i Tarocchi in un momento della propria vita che è limpido e senza incertezze. Chiedere una lettura delle carte per sapere se affrontare un passaggio delicato come cambiare lavoro oppure per sapere se una persona che ci ha lasciato ci sta ancora pensando implica che noi siamo emotivamente legati al tema su cui ci interroghiamo, abbiamo già dato le nostre parziali risposte e chiediamo una conferma di esse.

Quante volte capita di chiedere consiglio a un amico e di non essere soddisfatti della risposta, perché non ha detto ciò che avremmo voluto sentirci dire? Quando è così, si è tentati di ricorrere a un altro amico, e poi un altro, per ottenere consigli diversi. E magari, nonostante tutti ammoniscano a non prendere una determinata decisione, si prova l’irresistibile impulso di negare la validità dei consigli altrui e di dire che “non capiscono”, per prendere poi la strada sbagliata.

A volte, quando qualcosa ci tocca molto, siamo i peggiori giudici di noi stessi e i peggiori osservatori sulla nostra situazione. Lo stesso accade quando una lettura dei Tarocchi non ci dà soddisfazione e siamo tentati di dire che sia falsa.

Le carte non sono mai false e non escono mai a caso: sono sempre lo specchio della situazione attuale e possiedono, tramite il filtro del consulente-cartomante, un punto di vista neutro sulla tua vita. Il cartomante è un professionista dell’esoterismo e non un tuo amico e le sue previsioni si basano sulla conoscenza della materia, non su una intuizione di ciò che vorresti sentirti dire. Per questo i professionisti seri dei Tarocchi non ti mentiranno mai, ribaltando in positivo una lettura negativa, solo per compiacerti.

E non è meglio così, se ci pensi? A volte pensiamo di avere solo bisogno di sentirci rassicurati, ma il motivo per cui scegliamo di farci leggere i Tarocchi è un altro: grazie alle carte possiamo intuire i pericoli e le benedizioni nascosti nella nostra vita e prendere in mano la nostra condizione per migliorarla. La rassicurazione serve ai bambini, agli uomini e alle donne servono la consapevolezza e l’azione.

Non dimenticarti poi che ogni carta, anche quando sembra negativa, nasconde sempre una potenzialità positiva se sfruttata al meglio. Per farti un esempio classico, pensa al Tarocco della Morte: si tratta di uno degli arcani più positivi in assoluto e rappresenta la rinascita delle energie vitali di una persona!

Insomma: i Tarocchi dicono la verità? Sì, la dicono: ma sta a te accogliere la verità come una ricchezza e non come una fatalità calata dall’alto; sta a te prendere a piene mani il tuo coraggio e agire, ascoltando i saggi consigli e non piuttosto le tue paure.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Open chat
1
Ciao
Come posso aiutarti?