Perché avvicinarsi ai Tarocchi

perché avvicinarsi ai tarocchi

Perché avvicinarsi ai Tarocchi

Molte persone sono attratte dal mondo dei Tarocchi ma mantengono un atteggiamento scettico nei loro confronti. Tutto questo è giustificato dalla mentalità contemporanea che tende a “bocciare” le soluzioni non totalmente razionali e a fidarsi poco di chi promette di ampliare lo sguardo delle persone, anticipando loro piccoli pezzi di futuro.

Ma perché avvicinarsi ai Tarocchi ha ancora senso, nonostante viviamo in una società ipertecnologica e iperscettica? La risposta è nei vantaggi che la lettura delle carte può dare, con la potenzialità di migliorare la vita delle persone in modo molto semplice.

La preoccupazione per il futuro è, per molte persone, una sensazione opprimente e tangibile che rischia di schiacciare le energie mentali e di bloccare le iniziative più coraggiose sul lavoro e in amore. Avere a disposizione un confronto con un valido cartomante permette invece di meditare su problemi e soluzioni, aprirsi a nuove iniziative, ricevere consigli e rassicurazioni su un futuro che non risulterà più così imponderabile.

Cosa fanno i cartomanti

I cartomanti professionisti leggono non solo il futuro, ma anche il presente e il passato, grazie a due capacità particolari:

  • la sensitività, che altro non è che un particolare intuito, più sviluppato di quello che la maggioranza delle persone possiede.
  • La conoscenza profonda dei Tarocchi, antiche carte simboliche usate per la divinazione da centinaia di anni, dei loro simboli e dei loro significati.

I cartomanti ascoltano le domande dei consultanti, mescolano le carte e ne estraggono alcune, disponendole in modo da formare delle figure più o meno complesse sul loro tavolo. Analizzando i simboli e la disposizione che essi hanno sul tavolo e tenendo conto della domanda del consultante, del suo sesso e della sua età, sono in grado di capire quale direzione prenderà il progetto di vita che il consultante ha dichiarato.

I cartomanti sono in grado di leggere il futuro su temi come il denaro, l’amore, la fortuna, i progetti personali. Per ragioni etiche, molti cartomanti si rifiutano di fare consulenze su temi legati alla salute dal punto di vista medico. I cartomanti professionisti possono fare consulti non solo dal vivo, ma anche via telefono, senza che la lettura perda in efficacia.

Perché avvicinarsi ai Tarocchi: il potere della mente

I Tarocchi fanno parte della scienza esoterica ma non hanno niente di oscuro: nascono infatti nel Rinascimento come un supporto per la meditazione sulla vita e sul percorso della persona nell’accrescimento della sua forza e delle sue capacità.

Per questo approcciare i Tarocchi come strumento per la meditazione sulle proprie forze e sul proprio cammino interiore è un ottimo modo per farne uno strumento risolutivo per la propria vita. Fare ai Tarocchi domande sul presente, oltre che sul futuro, permette di considerare i problemi da molti diversi punti di vista trovando soluzioni fino a poco tempo prima inaspettate.

Non è un caso che molti artisti e creativi contemporanei utilizzino i Tarocchi come strumento di meditazione funzionale alla creazione delle loro opere, e non è neanche un caso che alcuni tra i più importanti scrittori, studiosi e psicologi del ‘900 siano partiti dalle carte prima per risolvere i problemi della loro vita, ma poi anche per creare un sapere scientifico.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Open chat
1
Ciao
Come posso aiutarti?