Tarocchi e Potenzialità

tarocchi e potenzialità

Tarocchi e Potenzialità

Tarocchi per scoprire le tue potenzialità

Parliamo di tarocchi e lavoro. Ebbene sì, in questi tempi così difficili sono molte le persone che si trovano a porsi domande come: «troverò mai un lavoro stabile?», «Riuscirò a migliorare la mia situazione occupazionale?». Consultare i tarocchi per prendere decisioni legate all’ambito del lavoro è utilissimo, per più di un motivo:

  • I tarocchi possono suggerirvi quale strada prendere.
  • Interrogare tarocchi sul lavoro è utile per meditare profondamente sui vostri desideri più intimi legati al successo individuale.
  • Meditare sulle carte vi aiuterà a scoprire le vostre potenzialità nascoste: potenzialità che potrete utilizzare come strumento per fondare un’impresa o per individuare il tipo di azienda in grado di valorizzarvi come dipendenti.

I tarocchi sono uno strumento davvero prezioso per scoprire qualcosa di più su voi stessi: da tempo gli psicologi, i counsellor e i coach più accreditati utilizzano le carte con i loro clienti, in modo da scovare le connessioni tra la simbologia degli arcani e il loro inconscio profondo. Questo approccio – ritrovare nelle carte i propri schemi di pensiero, individuare potenzialità e desideri nascosti- sembra essere molto diverso da quello che è l’operare delle cartomanti: ma, se parliamo della sfera del lavoro, i due modi di procedere arrivano quasi a fondersi.

Infatti, se siete preoccupati per il vostro lavoro, potreste chiedere alle carte due tipi di risposte:

  • Troverò lavoro? (previsione)
  • Verso quale ambito lavorativo potrei dirigermi? (meno previsione, più analisi di sé)

I tarocchi possono dare risposte a entrambi i quesiti e si dimostrano particolarmente efficaci nel rispondere a domande del secondo tipo. È noto, infatti, che chi ha fiducia in se stesso e una chiara coscienza delle proprie capacità reali, a prescindere da quali siano stati i suoi studi, avrà una certa facilità a trovare lavoro anche in tempi di crisi come questi. Meditare sul responso delle carte, quindi, può essere una chiave molto interessante per scoprire le proprie capacità, soprattutto per chi ha in mente di fondare una ditta o di diventare libero professionista.

Ogni arcano dei tarocchi, se interrogato sull’ambito delle attività umane, dà risposte precise: l’angelo, ad esempio, stimolerà a prendere una decisione; la luna indicherà un settore difficile, quindi suggerirà prudenza nell’aprire un’impresa; la fortuna indicherà, con la ruota che è parte della sua simbologia, degli inevitabili cambiamenti nelle entrate economiche.

Se queste carte si trovassero sul tavolo di chi sta per aprire un’impresa, egli potrà meditare sul responso e pensare, magari, di scegliere un settore meno traballante puntando sul sicuro.

Se invece una persona in una posizione da impiegato trovasse carte legate al passato e alla malignità ricevuta, come il diavolo e la torre, e concludesse il suo gioco estraendo la morte (simbolo di novità) potrebbe trovarsi a riflettere sulla propria situazione a concludere che è il caso di cercare un altro impiego in un ambiente più sano.

Come vedete, leggere le carte in questo modo non dà previsioni puntuali sul futuro ma consigli che partono dalla meditazione individuale sul presente. Chiedere a una cartomante: «Quali sono le mie potenzialità utili per il mondo del lavoro?» potrebbe essere più interessante che chiederle semplicemente: «Troverò lavoro?» senza andare a fondo sulla questione.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Open chat
1
Ciao
Come posso aiutarti?