Tarocchi per principianti

tarocchi per principianti

Tarocchi per principianti

Tarocchi per principianti: capirli e studiarli

Il mondo dei Tarocchi ti affascina e vorresti iniziare a studiarli? Ti piacerebbe saper leggere il futuro in autonomia? Come darti torto! Il mondo dei Tarocchi riesce da secoli ad affascinare, ispirare e coinvolgere milioni di persone e dominare il potere delle carte è un sogno di molti.

Prima di tutto devi sapere che i Tarocchi sono una materia complessa e che occorre allenarsi a studiarli e interpretarli per molto tempo prima di potersi dire esperti. Lo studio fa la differenza tra un dilettante e un professionista ma soprattutto fa la differenza nella visione del futuro, che difficilmente i principianti riescono a concretizzare in modo esatto. Il significato delle carte, infatti, non è trasparente: la maggior parte della predizione si appoggia sulla meditazione delle figure, sul ragionamento e sull’esperienza del cartomante. Per questo, se vuoi conoscere in modo preciso il tuo futuro, affidati alle nostre cartomanti esperte mentre studi per apprendere l’arte! Se vuoi puoi approfondire anche la storia dei tarocchi.

Ma torniamo a noi: quale mazzo di Tarocchi per principianti possiamo consigliarvi? Come è meglio iniziare ad approcciarsi a questo mondo? In questo articolo risponderemo in sintesi a tali domande.

Parlando di mazzi, si sente spesso dire che alcuni sono adatti ai principianti, altri sono solo per gli esperti: questo è vero. L’iconografia dei Tarocchi è cambiata nel corso del tempo, nonostante i nomi delle carte siano più o meno gli stessi, e bisogna aggiungere che negli ultimi due secoli diversi esperti di esoterismo e diverse scuole hanno elaborato dei mazzi speciali. Tutti i mazzi moderni o speciali, o con figure troppo particolareggiate potrebbero essere di difficile interpretazione, perché presentano concetti molto stratificati. Allo stesso tempo, la moda dei Tarocchi ha portato l’industria a elaborare decine di mazzi esageratamente semplici, inefficaci, insulsi ma dai nomi curiosi (fate un giro in un negozio o una libreria e troverete vari esempi stravaganti): questo tipo di carte va bene per giocare, ma non certo per prevedere il futuro o studiare la tarologia.

I migliori Tarocchi per principianti sono i Tarocchi di Marsiglia oppure i Tarocchi di Rider Waite. Questi sono i cosiddetti “mazzi classici”, con la loro iconografia ampiamente riconosciuta e i loro colori accesi, e sono quindi perfetti per iniziare il tuo viaggio nel mondo della tarologia. Scegliere questi mazzi conviene perché si tratta di carte:

  • Dalle forme semplici, per non perdersi i particolari importanti
  • Molto popolari: quindi c’è una gran quantità di libri che studiano le figure e il loro significato.
  • Poco costosi: questo è importante perché nella tua vita dovrai provare diversi mazzi e fare subito un grande investimento potrebbe essere un errore.

Per iniziare a leggere le carte è importante non limitarsi all’acquisto di un mazzo con lo striminzito libretto allegato, ma occorre dotarsi di un buon manuale, anzi, meglio se due o tre. Chiedete consiglio al vostro libraio o titolare di negozio esoterico di fiducia: è importante che il manuale tratti lo stesso stile di carte del mazzo che avete scelto e che presenti capitoli lunghi, ricchi di particolari e specifici su ogni singolo arcano.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Open chat
1
Ciao
Come posso aiutarti?